Articoli

Il Comandante del Corpo Militi viene nominato dal Consiglio Direttivo, scelto fra i candidati eletti
nelle elezioni quadriennali. Egli cura la disciplina, dirige e coordina i servizi, ne è l’unico
responsabile di fronte alla Giunta ed al Consiglio Direttivo.

Il Comandante firma tutti gli atti riguardanti il corpo militi, vigila sul buon comportamento degli
appartenenti al corpo stesso, cerca di prevenire le mancanze riguardanti il servizio, adottando utti i
mezzi che ritiene opportuno per agevolare i militi nella esecuzione di questo. Ricorre ai richiami ed
alle previste punizioni disciplinari nei confronti di coloro che commettono mancanze tali da turbare
l'armonia fra i militi ed il buon andamento del servizio.

Il Comandante può concedere licenze, esoneri temporanei, aspettative, a graduati, militi e militesse
che ne facciano richiesta scritta comprovata e motivata.

Tutto il corpo militi deve obbedienza pronta e rispettosa al Comandante in ordine alle disposizioni
che nell'interesse del perfetto funzionamento del servizio egli ritiene opportuno emanare.

Il Comandante deve riunire almeno ogni tre mesi il corpo dei militi, e quando lo ritiene necessario, i
Vice Comandanti, i graduati, allo scopo di migliorare le efficienze del servizio.
Spetta inoltre al Comandante:
a) fissare i turni di servizio e di guardia;
b) esaminare i rapporti giornalieri ed i rapporti disciplinari;
c) comunicare quotidianamente al Presidente le novità giornaliere

I Vice Comandanti, scelti fra i capi squadra che non siano membri del Consiglio, sono nominati dal
Consiglio Direttivo, su proposta del Comandante.

I Vice Comandanti coadiuvano il Comandante nell'esercizio delle sue funzioni ed il più anziano lo
sostituisce in caso di assenza o di impedimento. A turno settimanale esercitano funzioni ispettive
segnalando quanto riscontrato al Comandante.

I loro compiti sono le tenuta dei fogli di guardia, dei fogli matricolari, del registro dei servizi e delle guardie, il controllo di tutto il materiale lettereccio del corpo militi e del servizio trasporto infermi, nonché del corredo personale degli appartenenti al corpo militi, il controllo degli attrezzi del pronto soccorso, siano essi destinati agli ambulatori della sede, alle ambulanze ed alle squadre di pronto soccorso, il controllo delle autoambulanze affinché esse siano sempre in perfetto stato di efficienza e di pulizia, segnalando sollecitamente al Comandante le riparazioni necessarie, lo stato delle gomme, della carrozzeria ed il nominativo dei conducenti che trascurano l’automezzo avuto in consegna.

Il Vice Comandante di turno deve sorvegliare l’andamento del servizio e disporre dei servizi più urgenti, effettuare ispezioni diurne e notturne, sorvegliare che la sede sia sempre in perfetto ordine e pulizia.

L'Ufficio comando per il mandato 2014 - 2018 nominato dal Consiglio Direttivo il 24 Settembre 2015

Capo Squadra Giancarlo Corradi
Capo Squadra Romano Rossetti
Vice Capo Squadra Loris Caldarini
Vice Capo Squadra Salvatore Caforio
Vice Capo Squadra Francesca Cortesi
Vice Capo Squadra Roberto Salati
Militessa Paola Ferrari
Milite Alessandro Mediani
Milite Paolo Tagliavini 
Militessa Maura Tassi

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.